top of page
  • REDAZIONE

Spiagge libere, è scontro in Consiglio Comunale

Si è svolto il Consiglio Comunale con all’ordine del giorno il PUA (piano utilizzazione degli arenili) e ancora una volta l’amministrazione del Sindaco Grando ha dimostrato tutta la sua inadeguatezza ad amministrare – denunciano i consiglieri comunali di Governo Civico Ciarlantini e Garau - da una parte mentre dall’altra tenta di lottizzare anche il Demanio. Esattamente come ha fatto, prima ancora con lo spostamento di cubature che hanno permesso la nascita di palazzi nel centro abitato, e proseguendo dopo con il verde pubblico, ora tocca al nostro litorale.

Facciamo chiarezza: come al solito, sempre in modo frettoloso, pochi giorni fa è stata convocata la commissione Turismo, poche ore prima della stessa ci avevano consegnato la documentazione, oltretutto con qualche errore tanto è vero, che il Consigliere delegato ha dovuto convocare un’altra commissione, alle 13 nello stesso giorno del Consiglio Comunale, e presentare un emendamento. Non solo, stanno procedendo in un modo che mette a rischio la sua approvazione definitiva, da parte della Regione Lazio, - continuano Daniela Ciarlantini e Roberto Garau - ma la cosa più grave è che hanno previsto importanti porzioni di arenile da dare in concessione, come ad esempio tutto il tratto che va da via San Remo a poco prima di Torre Flavia.

Guarda caso sempre in quella zona c’è una frenetica attività di rilancio da parte del Sindaco e, usando un articolo del regolamento regionale in modo improprio, inoltre prevede alcuni ampliamenti di concessioni esistenti al centro della città con ulteriore occupazione di spiagge libere.

Questo modo di procedere mettendo le mani sulla città e sul bene comune, facendone un uso privatistico ci preoccupa, lo abbiamo e lo stiamo vedendo con la gestione degli spazi pubblici, giardini strutture sportive e culturali con convenzioni molto vantaggiose per il privato e poco per i cittadini.

Per questo – concludono i due consiglieri di opposizione - prepareremo le osservazioni come previsto per legge e cercheremo di contrastare questo saccheggio nei confronti della nostra città a scapito di tutta la collettività. Invitiamo inoltre i singoli cittadini e le associazioni ad intervenire in questa fase di osservazioni che si potranno presentare contro questo saccheggio e per difendere il bene comune da predatori e im…prenditori”.


3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page