top of page

Judo, importante kermesse al Palaromboli di Colleferro



Il Palazzetto dello Sport Alfredo Romboli di Colleferro ha ospitato la Qualificazione del Campionato Italiano Juniores A2 - M/F ed il Campionato Regionale dedicato alla classe Esordienti B M/F.

Sono stati 87 (74 Maschi e 13 Femmine) gli atleti che si sono confrontati sul tatami per poter conquistare l'accesso alla finale del Campionato Italiano Juniores A2 in programma nel Pala Maggiore di Leinì (TO) i prossimi 16 e 17 marzo. 

Sono 41gli atleti qualificati che si aggiungono agli altri 26 qualificati di diritto in base ai criteri dettati dal PAAF. 

Complimenti a tutti i ragazzi che sono riusciti a guadagnare un posto per la finale del Campionato Italiano Juniores A2 in programma nel Pala Maggiore di Leinì prossimi 16 e 17 marzo. Un evento importante che seguiremo con attenzione e che ci auspichiamo metta in mostra gli Juniores della nostra Regione” è il commento del Commissario Straordinario M° Antonio Di Maggio, che ha rivolto inoltre un grande in bocca al lupo a tutti gli atleti che nonostante l'impegno non sono riusciti ad arrivare all'obiettivo.

A seguire è stata la volta degli Esordienti B, 263 (180 Maschi e 83 Femmine) atleti presenti per disputare il Campionato Regionale dedicato alla classe. 

Complimenti a tutti i ragazzi che hanno scelto di mettersi in gioco per guadagnare il titolo di Campione Regionale per l’anno 2024. Un’iniziativa del Comitato Regionale Lazio nata con il fine di stimolare la crescita dei piccoli judoka che si affacciano all'agonismo” è il commento del Commissario Straordinario M° Antonio Di Maggio. Particolare attenzione all’iniziativa è stata dimostrata dalle autorità presenti. Hanno presenziato il Sindaco del Comune di Colleferro, Pierluigi Sanna, l’Assessora del Comune di Manziana, Mazzucca Nuccia, il Direttore del Dipartimento I - “Politiche Educative” Edilizia Scolasticadi Città Metropolitana, Claudio Dello Vicario, il Presidente Nazionale del settore Judo, Giuseppe Matera, il Presidente del Comitato Regionale Lazio, Sandro Rosati. Impeccabile il lavoro svolto da Massimo Sulli, Fabio Cirilli e Armando Fortini che, come di consueto, hanno diretto lo staff del Comitato Regionale Lazio.

Una macchina efficace ed efficiente, che ha lavorato ininterrottamente con l’obiettivo di far vivere ad atleti e società una gara bella, emozionante, veloce e scorrevole. Infine, il Commissario ha rivolto un ringraziamento al maestro Luigi Giannelli ed alla ASD Anna Tomasi per l’ottima organizzazione ed agli Ufficiali di Gara presenti per la consueta professionalità dimostrata.

Tutta la macchina ha dato la possibilità alle società, agli atleti e le loro famiglie di vivere una giornata sportiva all’insegna del judo e del fair play. 



 

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page