• Walter Augello

Nei quartieri per incontrare la gente

Grando: abbiamo cambiato Ladispoli. Ora il programma per i prossimi 5 anni di amministrazione.

Alessandro Grando, sindaco di Ladispoli, cerca la riconferma per un secondo mandato.

Il suo slogan in questa campagna elettorale è "L'impegno continua".

La coalizione che lo sostiene è formata da sette liste, quattro civiche – Noi di Ladispoli, Cuori Ladispolani, Grando Sindaco e Io Apro-Rinascimento, quest’ultima del movimento di Vittorio Sgarbi - e tre legate ai partiti: Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia. Abbiamo raggiunto telefonicamente il primo cittadino del comune a Nord di Roma per fargli qualche domanda sul lavoro che sta portando avanti e sugli obiettivi che si è posto per i prossimi cinque anni.

Sindaco Grando, "l'impegno continua": come procede la campagna elettorale in vista delle elezioni di giugno?

Stiamo lavorando per creare una squadra ancora più forte e qualificata per guidare la città nel secondo mandato. Oltre a questo stiamo incontrando i cittadini per scrivere insieme a loro il programma amministrativo.

È una fase di partecipazione fondamentale nella quale credo molto. Sono tanti i cittadini che hanno voglia di contribuire in prima persona e questo è senz’altro un buon segnale.

Ladispoli è in queste settimane un cantiere a cielo aperto: 30 km di strade messe a nuovo. Ce ne vuole parlare?

La riqualificazione del manto stradale era un punto cardine del nostro programma. Quando siamo entrati in amministrazione le strade della nostra città erano un vero disastro. Nel corso del primo mandato abbiamo investito circa 5 milioni di euro e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Entro giugno contiamo di terminare tutti gli interventi, che interesseranno tutti i quartieri di Ladispoli.

Come procede il tour nei diversi quartieri della città?

Procede molto bene, abbiamo concluso il giro di tutti i quartieri e abbiamo ricevuto spunti molto interessanti per continuare a migliorare la nostra città. Proseguiremo incontrando associazioni di categoria, enti del terzo settore, associazioni sportive, associazioni ambientaliste, di volontariato e tutte le realtà che vivono quotidianamente il nostro territorio. Nel 2017 abbiamo scritto il programma insieme ai cittadini e anche questa volta sarà così.

Sappiamo che di recente ha incontrato almeno un centinaio di giovani, per raccogliere da loro proposte e suggerimenti. Com'è andata? Quanta importanza hanno avuto e hanno le nuove generazioni per l'amministrazione Grando?

È andata molto bene, meglio di quanto pensassi. Erano presenti molti ragazzi e ragazze e hanno partecipato attivamente portando il loro punto di vista. In questi anni abbiamo concentrato molte risorse per dare ai nostri giovani delle alternative per lo svago, per la pratica sportiva e per le attività culturali, senza contare i numerosi interventi di riqualificazione dei parchi giochi. Non vediamo l’ora di mettere a disposizione dei nostri ragazzi il Palazzetto dello Sport, ormai prossimo alla conclusione dei lavori, e il Cine-Teatro Massimo Freccia, che aprirà entro il mese di settembre.

Ladispoli è una città che merita di essere conosciuta e visitata, per le sue bellezze, per il clima, per le eccellenze del suo territorio. Avete previsto nuove strutture ricettive per un turismo di qualità?

Con l’approvazione della variante per le strutture turistico-ricettive all’aria aperta abbiamo dato una svolta epocale per quanto riguarda il settore della ricettività. Abbiamo ripianificato 30 ettari limitrofi alla zona di Torre Flavia in cui sarà finalmente possibile, nel rispetto della legalità e dell’ambiente, realizzare villaggi turistici, campeggi e aree sosta camper. Stiamo inoltre portando avanti le procedure urbanistiche per realizzare due strutture alberghiere con annesso centro sportivo.

Se potesse lanciare attraverso questo giornale un appello al voto ai ladispolani, quale sarebbe?

Dopo cinque anni abbiamo restituito ai cittadini una Ladispoli migliore, in cui finalmente vengono tutelate le categorie più fragili e che oggi può contare su parchi giochi riqualificati, un Palazzetto dello Sport, 30 km di strade asfaltate, edifici scolastici e impianti sportivi ristrutturati, una nuova Caserma per l’Arma dei Carabinieri e un Commissariato di Polizia.

Vogliamo continuare questo percorso virtuoso, con ancora più entusiasmo e determinazione, e per questo chiedo ai cittadini di Ladispoli di concederci nuovamente la loro fiducia.



1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti