top of page

VIDEO - Cristiana Carrozza: nessuno spegnerà questo entusiasmo, ve lo prometto

Sabato 22 Aprile si è svolta l’inaugurazione del comitato della lista civica ATTIVA Valmontone, grande partecipazione all’evento, tra applausi e commozione.

Dopo il taglio del nastro, prende subito la parola Cristiana Carrozza, candidata sindaco della lista Attiva Valmontone ringraziando i presenti: “questo comitato è una casa accogliente, che ci accoglierà e ci accompagnerà in questo viaggio”

Dopo i saluti iniziali la Carrozza si scatena e non le manda a dire “quest’anno avrei adempiuto al mio dovere elettorale imbucando una scheda bianca, come me tanti!”, riferendosi al malcontento registrato a Valmontone per la presentazione delle liste avversarie.

“Il progetto politico che ha guidato questo paese in questi dieci anni ha fallito”.

Quindi prosegue parlando della lista Attiva Valmontone “una squadra di sedici guerrieri, 8 uomini e 8 donne, che stanno combattendo al mio fianco. Molti di loro sono laureti a parlano più di una lingua”.

Prosegue sgomberando il capo da tutti i dubbi “siamo una lista civica alternativa e indipendente da quelle presentate, nessuno ci appoggia, ne abbiamo chiesto il permesso a nessuno per essere qui!”

Ribadisce l’alternativa del progetto dalla sua nascita “ci siamo annunciati alla città con tanti palloncini arancioni e con dei cuscini con su scritto “NESSUN DORMA”. Abbiamo voluto dare un messaggio ben preciso alla città: la città dorme, è paralizzata.

È stato desolante vedere come i cittadini ci hanno letteralmente supplicato i servizi essenziali. Banalmente ci chiedono strade, fogne e bellezza nella città. Questi saranno i punti prioritari e posti in maniera seria alla città, dopodiché partiranno i grandi progetti. Valmontone ospita un parco giochi ispirato al sogno ma questa città non parla affatto di sogni! Noi li riporteremo tra le persone. Valmontone da brutta a bella, sentite come suona bene! È uno dei nostri punti programmatici”

Prosegue il discorso parlando di come sia inconcepibile nel 2023 per persone con disabilità non avere un tenore di vita del tutto simile a chi ha la fortuna di muoversi liberamente, citando nello specifico una sua candidata “Maria Lorenza deve poter avere una qualità di vita del tutto simile a quella di tutti noi, tra i nostri punti programmatici è previsto anche un ufficio per le disabilità con il miglioramento dei servizi sanitari e socio assistenziali.”

Ricorda, tra i punti di programma, anche lo “sportello Europa”, per far si che il cittadino e lo stesso ente comunale possano beneficiare dei fondi Europei per la realizzazione di progetti.

“Il nostro programma, suddiviso in aree programmatiche, è un programma in divenire, che noi lasceremo aperto ad altri spunti che ci darete proprio voi, perché la politica deve parlare alle persone e le persone devono parlare alla politica”.

Cristiana Carrozza conclude il suo discorso ringraziando i numerosi partecipanti e lasciando tutti con una promessa: “comunque andranno le cose, tutto questo arancione non scomparirà, questo entusiasmo non lo spegniamo”

e conclude “convinciamo tutti quelli che possiamo convincere che stiamo per riscrivere la storia politica di questo paese”.

La Carrozza travolge tutti i partecipanti in sala, tra applausi scroscianti e momenti di commozione per le sue parole.




307 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page