• Federico Moffa

Calcio, si riparte dall'Eccellenza

Sta per iniziare il campionato di calcio con una grande novità per Colleferro.

La società ha cambiato gestione. L’ha rilevata Giorgio Coviello, affermato imprenditore locale.

Il passaggio di consegne, avvenuto all’inizio dell’estate, ha visto subito all’opera un rinnovato staff dirigenziale accanto ai “vecchi” dirigenti.

Mentre la parte organizzativa ha registrato nuovo impulso dalle idee della subentrante proprietà, è stato confermato appieno lo staff tecnico.

La prima squadra continua ad essere allenata da Antonio Battistelli, supportato dal direttore sportivo, Pino Di Cori.

Grazie allo spazio creato dalla rinuncia di alcune squadre, Colleferro è stato inserito nel girone C dell’Eccellenza.

Tra le quattro società provenienti dalla Promozione e ammesse alla serie superiore, il Colleferro Calcio ha ottenuto il punteggio maggiore, grazie soprattutto al lavoro fatto con il settore giovanile e con la scuola calcio negli anni scorsi, ai successi conseguiti sul campo e alla dotazione impiantistica. La città in questo ambito mantiene un primato di tutto rispetto nel Lazio.

Frutto, quest’ultimo, di una costante attenzione alla promozione sportiva nei vari settori sostenuta negli anni da opere comunali di indubbio valore.

Proprio dalla scuola calcio e dal settore giovanile che la società ha trovato nuovo slancio in passato e, stando alla programmazione della nuova proprietà, lo troverà ancor di più in futuro.

Non è un caso che la prima squadra, quella che militerà in Eccellenza, annovera giocatori provenienti dal settore giovanile e, in gran parte, originari di Colleferro.

Un vero orgoglio per la città. Una soddisfazione che tutta la dirigenza non ha mancato di manifestare nelle prime conferenze stampa e nelle prime uscite pubbliche.

Anche lo stadio di via Berni, intitolato a Caslini, antica gloria sportiva della città, si presenterà rinnovato agli appassionati.

Molti i lavori effettuati nel periodo estivo e molte le novità per i tifosi.

Sia nello stadio Caslini che in quello “Di Giulio”, a colle Sant’Antonino, utilizzato dalla scuola calcia e dal settore agonistico, sono state installate telecamere per la trasmissione in streaming delle partite ufficiali e degli allenamenti.

Un modo tecnologicamente avanzato per consentire ai genitori di seguire l’attività dei loro figlioli anche sul telefonino e Smart tv.

La prima squadra sarà impegnata il 12 settembre nel secondo turno di Coppa Italia a Montecompatri dove incontrerà la Lupa Frascati.

La prima partita di campionato sarà in trasferta a Terracina, il 19 settembre.

Insomma, si apre la nuova stagione all’insegna dell’entusiasmo che sta coinvolgendo la città e mobilitando i numerosi tifosi dopo il passaggio della proprietà e le tante novità annunciate.

Si sa a Colleferro, il football gode, come altrove, di grande popolarità.

Ha un grande blasone.

E una grande tradizione.

Che va onorata.


152 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti