• Federico Moffa

Colleferro Calcio nel girone B dell'Eccellenza laziale. Punta in alto la squadra di Mr. Baiocco

Aggiornamento: 14 set

Entusiasmo intorno ai nuovi acquisti e ai giocatori confermati.

Il talento di Parfait e Oduamadi infiamma i tifosi.

Nella foto, l’Assessore allo sport Sara Zangrilli con la dirigenza, lo staff tecnico e la squadra

Inizia la nuova stagione del Colleferro Calcio.

La stagione 2022-2023.

Un anno fa, Giorgio Coviello, prelevò la squadra, dando nuovo impulso alla società e creando uno staff che è riuscito, in poco tempo, a raggiungere traguardi importanti.

La squadra Juniores si è aggiudicata il campionato e da quest’anno giocherà nell’Elite.

E nell’Elite sono ormai entrate tutte le squadre di categoria giovanile.

Una dimostrazione di qualità ed efficienza nella preparazione degli allievi. Qualità ed efficienza che rileva anche nella scuola calcio, tra le migliori del circuito laziale.

La nuova società è intervenuta in maniera diretta e con investimenti significativi anche per migliorare le strutture sportive a disposizione del calcio colleferrino.

Lo Stadio Caslini ha subito una consistente opera di restyling.

Gli spalti e l’intero stadio sono stati dipinti con i colori del Colleferro; gli spogliatoi sono stati sistemati e riqualificati; la palestra, anch’essa ristrutturata, è stata dotata di nuovi attrezzi ed apparecchiature; è stata creata una sala riunione e realizzati nuovi spazi per la segreteria e la presidenza. Insomma, l’ambiente oggi è molto più accogliente e confortevole. L’organizzazione complessiva della società è stata ripensata e strutturata secondo le più moderne linee di una azienda, come è giusto che sia per una società che promuove, coordina e svolge attività agonistiche e di formazione sportiva ad alto livello.

Un grazie va soprattutto al presidente Giorgio Coviello.

Lo scorso campionato di Eccellenza, la squadra ha avuto un andamento altalenante. Ma ha avuto soprattutto il merito di salvarsi nei play out in una gara difficile ed esaltante con l’Arce. Fuori casa, in inferiorità numerica, la squadra alla guida di mister Staffa è riuscita a vincere una partita che resterà nella storia di questa società.

Da quel 9 maggio di quest’anno, dopo quell’impresa, eccoci qui a presentare la nuova squadra, il nuovo mister, la nuova stagione.

Il cammino riprende con maggior vigore e nuove ambizioni.

La squadra si è notevolmente rinforzata con alcuni acquisti eccellenti.

Alcuni giocatori provengono dalle categorie superiori. Si aggiungono ai ragazzi confermati della passata stagione e ai giovani che hanno ben meritato giocando nelle squadre giovanili.

Il mister Baiocco è una vecchia conoscenza per Colleferro.

Ha già guidato in passato la prima squadra, vincendo per ben due volte la Coppa Italia.

Riaverlo fra noi è motivo di grande soddisfazione.

Tifosi e giocatori ne hanno sempre apprezzato la professionalità e le indubbie doti umane.

La rosa della prima squadra è stata rafforzata con alcuni acquisti di assoluto livello; la loro qualità è già emersa nelle partite amichevoli durante la fase di preparazione.

Nell’attacco, accanto al talentuoso Oduamadi, blindato dalla società dopo le straordinarie prestazioni dello scorso anno (il giocatore si è integrato perfettamente in una città che continua a manifestargli affetto e calore), ci sarà un bomber di razza come Andrea Cardillo. Il centravanti, classe 1992 ex Ostiamare e Real Monterotondo, vanta più di 290 presenze in serie D ed Eccellenza e un palmares di 120 reti.

Ad infoltire il centrocampo è arrivato Louise Essengue Parfait. Un autentico colpo della società il suo acquisto.

Parfait ha vinto la Coppa Italia Primavera con il Genoa nella stagione 2008-2009 ed esordito in serie B con il Piacenza il 24 ottobre 2009.

Parfait ha calcato i campi di Ascoli, Crotone, Cesena Lecce, Pisa e ha avuto esperienze in Svizzera, Tunisia e Macedonia.

Tra i nuovi acquisti da annoverare Criscuolo, Virdis, Cerioni e per la difesa Bianchi, Moriconi e Paolacci, quest’ultimo ex capitano dell’Artena in serie D.

Tra le conferme, oltre al capitano Matteo Amici, ci sono Valentino, Oriano, Porcu, Galeazzi, Di Mauro, Casazza, gradito ritorno dopo l’infortunio che lo ha tenuto a lungo lontano dai campi.

Alla guida del preparatore dei portieri, Marco Vari ci sono Nicolas Ercoli, Simone Giunta, Matteo Proietti e Andrea Isidori. Alcuni giovani come Pomponi, Di Placido e Gregori, che hanno ben figurato l’anno scorso tra gli juniores vincendo il campionato, sono stati promossi in prima squadra, a dimostrazione dell’attenzione costante che la società pone per favorire la crescita dei giovani locali.

Insomma, si parte con rinnovato entusiasmo e forti ambizioni.

Nella certezza che ancora una volta i tifosi contribuiranno con la passione di sempre a sostenere la squadra in un cammino difficile, ma che riserverà, ne siamo certi, numerose soddisfazioni.



184 visualizzazioni0 commenti