top of page

E' difficile dirsi addio

Noi, la generazione del Duemila


Fa male lasciare andare qualcuno, dirgli addio così che possa semplicemente uscire dalla tua vita senza far rumore con passo felpato. Ti svegli un giorno e inizialmente va tutto bene, ci vogliono esattamente cinque secondi per accorgersi che non riceverai quel messaggio o quella chiamata che aveva colorato ogni mattina per tanto tempo, ogni giorno.

Non c’è niente da fare, lasciarsi alle spalle una persona alla quale si è voluto molto bene fa male…ma è peggio provare a trattenere qualcuno che cerca in tutti i modi di allontanarsi. Una citazione diceva: “Lasciate cadere ciò che vuole cadere; se lo trattenete, vi trascinerà con sé”, e fidatevi, negli ultimi mesi l’ho sentita mia come non mai.

A volte siamo egoisti e pretendiamo che l’altra persona finga che tutto vada bene anche quando sta male, solo per non ferire noi stessi, non lo facciamo per cattiveria sia chiaro, semplicemente è nelle caratteristiche del genere umano ricercare la propria felicità dimenticando quella degli altri.

Ho capito che se si ama una persona bisogna lasciarla libera di andare dove il suo cuore vuole portarla, spinta dalla marea del mare delle necessità, perché se uno sta male inevitabilmente si soffrirà in due. È scientificamente provato che tutte le cose hanno un proprio corso, un inizio ed una fine, come è giusto che sia…e allora perché per noi non è così?

Perché a volte non è giusto il modo in cui il mondo si comporta nei nostri confronti?

Doveva veramente andare così?

Una serie di domande per ogni volta che qualcosa non va, la testa piena di pensieri e un nodo stretto nello stomaco, così ci si sente subito dopo una rottura…è stata colpa mia?

Sono i miei comportamenti o il mio modo di esistere ad essere sbagliati? Non posso dare una risposta certa perché sono gli stessi dubbi che gironzolano nella mia testa non lasciandomi in pace…semplicemente non lo so, adesso meno che mai; ma di una cosa sono certa: a volte per fare del bene sia a sé stessi che agli altri bisogna allontanarsi e dare tempo, magari si possono scoprire cose di sé che prima non si conoscevano ed imparare ad amarsi (perché fidatevi, è inutile ricercare l’amore altrove se non ci si ama).

Qualche volta l’unica risposta logica che riusciamo a dare è semplicemente “va bene così”…e per ora va bene così.



5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page