• REDAZIONE

NEL CANTO DI FRANCESCA INCITTI L'ECO DELLA MUSICA TRADIZIONALE

“L’esperienza più bella l’ho fatta in Gran Bretagna a contatto con quei luoghi mistici e pieni di fascino che alimentano la Fantasy

Un mondo che continua ad attrarmi

E’ un rifugio dell’anima rispetto al rutilare impetuoso della modernità

Musicalità dolci che rafforzano lo spirito e lo rendono leggiadro”

“La musica tradizionale, i canti celtici, le melodie che racchiudono la storia dei popoli. Suoni dolci che evocano atmosfere fantastiche. Miti magici che si rincorrono. Il fascino di luoghi incantevoli che esaltano la voce e fanno vibrare il cuore”. Francesca Incitti centellina le parole per trasmetterci l’amore del canto che l’ha accompagnata fin da bambina lungo i sentieri melodici, sempre attratta da quel mondo fantastico che risuona nei canti popolari.

Una voce, la sua, scoperta e poi affinata dal maestro Giuseppe Pignatelli, di cui tutti, a Colleferro, ricordano le virtù musicali e la grande passione per i gruppi corali. Una voce che, giovanissima, debutta all’Accademia di San Remo giovani per poi farsi conoscere alla radio e in televisione.

“L’esperienza più bella l’ho fatta studiando in Gran Bretagna. Visitando quei luoghi e assaporando quegli ambienti. In quei panorami stupendi e pieni di fascino, luoghi mistici che ricordano leggende, favole, tra fate e gnomi, il mondo fantastico mi ha sempre rapito con il suo fascino. E continua ad attrarmi. E’ un rifugio dell’anima rispetto al rutilare impetuoso della modernità e ai ritmi ossessivi di una quotidianità che ti vuole assorbire nella totalità. Quelle dolci musicalità e quei ritmi offrono il senso di una pace interiore che rafforza lo spirito e lo rende leggiadro”.

Nei concerti in giro per il mondo Francesca Incitti, con la sua voce e con la sua musicalità, continua a proporre uno stile e una tradizione musicale radicati nella cultura popolare ed etnica. Ad accompagnarla in questo tragitto musicale, punteggiato dalle sinfonie tradizionali e dalla sperimentazione di nuove e articolate vocalità c’è Mauro, il compagno di vita. “Il nostro è un perfetto sodalizio. Marito, musicista, compositore, arrangiatore. Mauro mi accompagna con qualsiasi strumento. E’ un connubio fantastico”.

Da poco più di un anno, questo binomio musicale, con altri due colleghi musicisti, ha messo su una Accademia musicale, la New Music Accademy, aperta ad ogni età. “Ci sono bambini e anziani. Per avvicinarsi alla musica e imparare non c’è età. Conta soltanto la passione e il desiderio di conoscere i vari generi musicali. Ci sono corsi amatoriali e professionali. Siamo convenzionati con il London College of music della West London University. Questo permette ai nostri studenti di seguire i corsi di laurea londinesi. E ogni anno i docenti inglesi vengono da noi per gli esami. Ed ora, grazie al fatto che sono stata selezionata tra i 14 docenti di canto in Europa per il Natural Mix Singing, da gennaio potrò seguire i corsi specialistici per diventare master teacher. Cosi anche i miei allievi potranno essere formati da me con lo stesso metodo. In più siamo convenzionati con il Conservatorio di Latina per i relativi corsi accademici classici italiani.”

“E’ bello vedere quanti pensionati si avvicinino alla musica, non avendolo potuto fare in gioventù”, racconta Francesca Incitti, con una punta di emozione.

“Come è meraviglioso condurre i più giovani lungo i sentieri della musica”. Quella musica che Francesca non ha mai smesso di coltivare e amare. Con una voce calda, che incanta. Come incanta il magico mondo degli elfi, degli gnomi, delle fate che tanto l’affascinano. Nell’emozione del suo racconto, rapiti dalla dolcezza del suo canto, ci pare di vederlo quel mondo fantastico, di toccarlo con mano.

145 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

IL MONOCOLO

DIRETTORE RESPONSABILE

Silvano Moffa

WEBMASTER

Federico Moffa

NEWSLETTER SETTIMANALE

  • Facebook - Black Circle
  • Instagram - Black Circle
  • YouTube - Black Circle

© 2023 BY IL MONOCOLO