top of page

S.O.S. Cercasi "maschio stallone"

Mafalda Soap. Una pulce con la tosse


Sempre più spesso sentiamo donne lamentarsi della mancanza di sesso da parte dei loro partner; una volta erano le donne che non volevano fare sesso e accusavano l’emicrania.

La lamentela appartiene alle donne occidentali seguite dalle donne dei paesi più sviluppati dell’oriente.

Sebbene si vada d’accordo e entrambi godono della reciproca compagnia, la coppia ha delle difficoltà: paura dell’intimità per lui, conseguenza della paura dell’abbandono, e l’essere prepotente e critica lei, conseguenza della paura del rifiuto. Si entra in un circolo vizioso.

Le statistiche convalidano queste affermazioni, rispecchiando soltanto una parte della realtà. La base dell’iceberg potrebbe essere molto larga. Ricordo che passata la fase iniziale del rapporto, è raro che una coppia mantenga la stessa armonia sessuale.

Il livello di desiderio cambia.

Oggi si fa l’amore di meno, con meno convinzione, meno passione e più distacco. La sessualità può essere messa in crisi da molteplici cause, che possono determinare la fine di un rapporto diventato sconcertante, irritante e doloroso. Ad una chiusura emotiva per l’uomo corrisponde una chiusura sessuale. Non ammettono né a sé stessi né agli amici di avere una mancanza di desiderio sessuale, che paragonano immediatamente all’impotenza e al fallimento. Sia chiaro!

L’uomo che smette di fare l’amore non deve essere per forza sposato, ma può essere in una relazione seria; e non riguarda solo relazioni etero, ma anche omosessuali. Eppure dovunque si guardi, si ascolti, o si legga, sembra che tutti facciano molto sesso. Le donne crescono con l’idea che, l’uomo voglia fare sesso in ogni momento e luogo, e i social – media confermano ed amplificano l’idea. Maschi e femmine, dedicano molto tempo a loro stessi per diventare desiderabili e sexy.

E allora come mai le coppie finiscono per vivere una vita senza sesso? Gli esperti definiscono una relazione senza sesso se la media dei rapporti è di dieci volte l’anno; se però queste dieci volte soddisfano i bisogni e le aspettative allora non ci sono problemi. La maggior parte degli uomini che non fa l’amore con la propria compagna, non lo fa con nessun’altra.

Le donne che un tempo utilizzavano trucchetti erotici che portavano ad un sesso appassionato, ora vengono accolti con indifferenza. Non sanno dare una spiegazione e ciò le fa sprofondare in una sfiducia della propria femminilità e sensualità. Problemi di salute, l’alcol e le droghe sono la causa principale della mancanza di sesso, come, anche i farmaci hanno effetti negativi sulla sfera sessuale. Alcune volte ci sono problemi disfunzionali, killer silenziosi della passione, che non vogliono essere affrontati. Per un uomo è dura ammettere che il sesso non è importante, che non è una priorità, poiché l’autostima è legata alla sessualità.

L’abbassamento dell’autostima avvia una rinuncia all’eros, all’amore e quindi alla sessualità. Gli uomini dividono le donne in santa/ pu@@@na o sexy/casalinga, rischiando la loro relazione. Non accettano che in una relazione seria ci sia un sesso appassionato e appagante. Fare sesso ha il potere di rendere genitori, e la propria donna divenuta madre, non è più percepita come un essere sessuato. E, le donne non devono trasformarsi nelle madri dei loro uomini.

Devono rimanere sexy e sensuali. E tenere i loro partner fuori dalla sala parto. Si rileva una caduta demografica, dovuta ad un crollo della fecondità maschile e femminile, a cui si aggiunge la diminuzione dei rapporti sessuali. Le persone che vivono in coppia, accumulano un risentimento dietro l’altro, strati di rabbia. L’assenza del desiderio sessuale è correlata proprio alla rabbia, espressa e non espressa. Gli uomini usano la rabbia per nascondere l’ansia per i rapporti. Usano la rabbia per evitare l’intimità e l’impegno.

La rabbia può essere pacata, sepolta nel profondo, così non viene tirata fuori e non si scatena una catastrofe. I soggetti che si sottraggono al conflitto, sono dei soggetti definiti “cortesi patologici”. Anche l’uomo che si fa catturare dalla rete, evita i rapporti reali con la partner per evitare l’imbarazzo, l’ansia da prestazione, la paura di essere abbandonato. Preferisce portarsi a letto una fantasia. È possibile che un uomo sia felice, sano, che non abbia problemi di rabbia e con l’intimità, che non soffra di disfunzioni erettili, che non dipenda da droghe, alcol o da farmaci, che non abbia relazioni extra, che non sia omosessuale, che non faccia scorpacciate dei porno on line, che sia un buon marito, compagno padre e che sia anche innamorato della propria partner, e che comunque non voglia fare sesso o farlo molto spesso. Diventa un problema di coppia e non solo dell’uomo. Per una relazione seria, impegnata, intima e duratura il sesso è quasi sempre necessario. È un’attività umana come mangiare e dormire.

Cosa fare per provare a risolvere l’assenza - presenza del sesso? Praticare creatività, fantasia, ascolto e dialogo. Gli aspetti emotivi, psicologici e fisiologici si intrecciano rendendo la sessualità molto complessa.

Se vuoi raccontare una tua esperienza puoi farlo scrivendo a: mafalda.ilmonocolo@gmail.com

74 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page