top of page

Sette, esoterismo ed occultismo

Mafalda Soap, una pulce con la tosse


In questi giorni l’opinione pubblica è stata scossa da una notizia, che, per opera del fanatismo religioso e ancora da appurare se settario, una madre e i suoi due figli minorenni sono stati torturati e uccisi, dal padre e da altri, per liberarli dal demonio. Immediatamente veniamo catapultati in un mondo che spaventa e deve spaventare, segreto, nascosto, occulto; le sette o le pseudoreligioni.

Ma di cosa parliamo?

Le religioni e i gruppi religiosi civilmente riconosciuti si istituiscono per finalità esclusivamente spirituali, senza secondi fini, le sette invece usano il mondo e il linguaggio religioso per altri scopi adescando persone in stati di particolare debolezza, e per questo devono essere contrastate.

In questi movimenti la religione viene usata e strumentalizzata in modo pretestuoso unicamente per raggiungere un profitto.

La setta nasce in un contesto socioculturale disagiato ad opera di individui che hanno perso di vista la via dei valori cercando di affermare la propria individualità, proponendo comportamenti opposti e contrari a qualsiasi idea di bene. Operano in assenza del concetto di bene e di rispetto dell’altro, avviando una catena di violenze che non si interrompe, ma seduttivamente incrementano proseliti, provocando conflitti seriali razionalmente inspiegabili all’interno del gruppo settario. Associato alle sette troviamo anche l’esoterismo che nasce per opporsi al pensiero del cristianesimo.

Non è facile dare una definizione precisa dell'esoterismo e delle sue varie discipline perché è come un grande calderone in cui trovare teorie pseudo-scientifiche, pseudo-sociopsicologiche, pseudo-religiose.

L'occultismo fa parte dell’esoterismo in quanto ne sottende gli stessi messaggi e valori ed entrambi provengono dalla stessa matrice malefica.

Le sette hanno uno specifico credo, un organigramma e un capo o leader carismatico.

Si presentano all’individuo singolo con credibilità, supportata da attestazioni o qualifiche; si rivolgono casualmente alle persone che stanno vivendo delle difficoltà di vario tipo, e che quindi sono nel bisogno ed esposte ai malintenzionati; ingaggiano dei ricercatori di vicende umane, che detengono soluzioni per qualsiasi problema.

Non contestano subito il cristianesimo, anzi utilizzano termini presi in prestito dalla liturgia e dalla religiosità popolare, questo per non allarmare una fede preesistente.

Successivamente denigreranno e contesteranno i valori religiosi. Si presentano come una religione o chiesa, ricollegandosi a valori di fratellanza, armonia e benessere.

Una volta conquistata la fiducia, gli adepti vengono isolati, attraverso un lavoro di convincimento psicologico, attraverso il plagio e/o lavaggio del cervello, allontanando l’individuo da tutti i punti di riferimento affettivo, lavorativo e dalla comunità di appartenenza.

I capi esercitano un marcato controllo della coscienza. Sembrano offrire calore umano, attenzione e sostegno, condivisione di fraternità, versioni parziali della verità.

Fanno leva sui bisogni psichici degli individui di appartenenza, identità, considerazione e riconoscimento della propria personalità, il bisogno di una guida spirituale.

Si adoperano in base alle attese degli adepti circuiti, strumentalizzando le paure, i problemi personali e cercando una gioia che arriva attraverso un programma mirato di salvezza individuale. La pratica di rituali spirituali o religiosi per superare le difficoltà concorre alla dissociazione della coscienza, guidando l’individuo a perdere la propria identità e destabilizzandolo psichicamente, attaccando i meccanismi di difesa, il controllo delle emozioni, il proprio modo di vedere il mondo.

Viene utilizzata la suggestione, cui si arriva attraverso ipnosi, trance, creando una scissione esistenziale.

Occorre non abbassare la guardia sui fenomeni legati al mondo dell’occulto, collaborare con le istituzioni e rivolgersi a loro in caso di dubbi e difficoltà.

 

CONTATTI

Se vuoi raccontare una tua esperienza puoi farlo scrivendo a: mafalda.ilmonocolo@gmail.com



 

10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

댓글


bottom of page